Meno burocrazia

La materia della fusione dei comuni è di stretta competenza regionale.

Grande Liguria ha già scritto la proposta di legge regionale per modificare l'attuale procedimento per l'accorpamento dei Comuni, in modo tale da arrivare entro pochi mesi alla riduzione del 50% dei comuni sulla base del numero di abitanti.
Infatti la Liguria ha decine di comuni con poche centinaia di abitanti che non hanno alcuna efficacia amministrativa, basandosi unicamente sullo spirito di sacrificio di pochi amministratori che si trovano senza risorse.
La riduzione del numero dei comuni porta a risparmi sui costi della politica, di personale, ad una semplificazione delle norme edilizie, ambientali, regolamentari.
Con la riduzione del numero di comuni si riconosce il ruolo dei Sindaci che tornano ad avere rappresentatività e peso. 
Meno burocrazia

La materia della fusione dei comuni è di stretta competenza regionale.

Grande Liguria ha già scritto la proposta di legge regionale per modificare l'attuale procedimento per l'accorpamento dei Comuni, in modo tale da arrivare entro pochi mesi alla riduzione del 50% dei comuni sulla base del numero di abitanti.
Infatti la Liguria ha decine di comuni con poche centinaia di abitanti che non hanno alcuna efficacia amministrativa, basandosi unicamente sullo spirito di sacrificio di pochi amministratori che si trovano senza risorse.
La riduzione del numero dei comuni porta a risparmi sui costi della politica, di personale, ad una semplificazione delle norme edilizie, ambientali, regolamentari.
Con la riduzione del numero di comuni si riconosce il ruolo dei Sindaci che tornano ad avere rappresentatività e peso.